Flexetariano? No, reducetariano


Ne scopro una nuova quasi ogni giorno.
Sto parlando delle diete alimentari che sono di base vegetariane o vegane ma che si differenziano anche per la filosofia che ci sta dietro.
Per il motivo che induce a sceglierne una o un’altra.
Oggi è il turno dei reducetariani, cucini di primo grado dei flexetariani.
Leggi il post e scopri le differenze, soprattutto nelle intenzioni, delle due correnti.
Non sto inventando nuove parole, non in questo caso.
Dei flexetariani ti ho già parlato la settimana scorsa, ma nel caso ti fossi persa il post, o non ti ricordassi chi sono, te lo spiego in breve: si chiamano flexetariane le persone che scelgono di cons ilmestoloelapenna-d.blogautore.repubblica.it
LINK ALLA RICETTA

Precedente Global News Successivo This Macaroni Coleslaw Is an Unexpected Twist on 2 Summertime Favorites - Recipe Station